facebook studio del benessere
 +41 091 9701400
Skip Menu

L’autunno secondo la medicina tradizionale cinese lunedì 26 ottobre 2015

In Medicina Tradizionale Cinese ogni organo è collegato con vari aspetti della vita, con un’ora del giorno, con una stagione, e con altri organi correlati. Si basa sulla teoria dei cinque elementi, o meglio cinque movimenti, poiché la medicina orientale si affida alla natura, ai suoi cicli perenni di trasformazione, in un ciclo continuo di rinnovamento.

Gli elementi sono cinque:

ACQUA FUOCO LEGNO METALLO TERRA

Stiamo andando incontro all’autunno. Dal 23 settembre al 30 novembre si è nel periodo associato all’elemento metallo. Questa stagione è un periodo di transizione importante per avere modo di mettere insieme le proprie risorse, per raccogliere le proprie energie per affrontare le difficoltà dell’inverno, il cambiamento del clima, i nuovi ritmi di lavoro, il maggior carico  di  preoccupazioni e responsabilità che porta con se’ un nuovo periodo di lavoro e produzione, così come un nuovo periodo di “prove” per le difese immunitarie del nostro organismo.

L’organo associato all’elemento Metallo è l’intestino. L’intestino assorbe le sostanze benefiche ed espelle i rifiuti del corpo, permette all’organismo di accrescersi e purificarsi. Quando per situazioni di vario tipo l’intestino trattiene invece di eliminare si hanno molti disturbi, gonfiore, stipsi, raffreddore, acne, mal di testa; anche la chiusura emotiva, e quindi la difficoltà a lasciare andare le emozioni, è connessa con un malfunzionamento dell’intestino.

L’intervento che vi propongo ha come obbiettivo di ripristinare le difese che sono state sopraffatte dall’energia nociva, e di attivare le vie di drenaggio del corpo per eliminare le tossine accumulate.

Infatti il 70% della nostra linfa si trova nelle viscere. Quindi se il nostro intestino non funziona bene, tutto il sistema immunitario è compromesso

Perciò possiamo affermare: rinforzando e pulendo l’intestino ci prepariamo al meglio per affrontare i mesi freddi e bui dell’anno. Questo tramite digiuni, magari anche solo la cena, una volta la settimana.

Soprattutto nella stagione di legno (primavera) e metallo (autunno) le terapie di disintossicazione hanno effetto più profondi e duraturi.

Secondo questa legge della natura, vi propongo di fare 3 terapie di biorisonanza per pulire fegato, reni e intestino, oltre a delle gocce depurative secondo il bisogno, per poi continuare la cura a casa. In questo modo sarete preparati al meglio per combattere raffreddori  e influenze.

Globuli vaccino anti-influenzale

Chi desidera solo aumentare il sistema immunitario, ricordo che sono arrivati i globuli omeopatici del vaccino anti influenzale di quest’anno.

Vaccino Antinfluenzale

Come ogni anno in autunno propongo una variante omeopatica del vaccino anti-influenzale classico che prescrive il medico.

La base è la stessa, nel senso che i virus scelti per la creazione del vaccino sono identici, solo che assumendo il vaccino sotto forma omeopatica in globuli, non si ha innanzitutto nessun effetto collaterale sviluppando invece anticorpi a questi ceppi di virus.

Inoltre, grazie alle nuove possibilità dell’ultimo modello della macchina della Biorisonanza che potete trovare nel mio studio da qualche mese, sono riuscita a combinare e immettere degli immunostimolanti nel vaccino che rinforzano ulteriormente il sistema immunitario.

Un inverno senza influenza è garantito…!

Vi auguro un autunno peno di colori, di luce, di candele e tisane calde, dopo una bella passeggiate nel boschi autunnale!

 


Torna alle News